Klaus Bergdolt
  1 risultati

ha diretto per anni il Centro Tedesco di Studi Veneziani. Docente di storia ed etica della medicina a Colonia, ha studiato storia dell’arte e archeologia a Firenze. È uno dei massimi esperti in storia delle epidemie e delle pandemie.
Facendo uso delle fonti in campo medico, storico-cronachistico, artistico, letterario e religioso, realizza in queste pagine un vero e proprio viaggio nel tempo, attraversando uno dei più drammatici e iconici eventi della storia dell’umanità.

La Grande Pandemia

Come la peste nera generò il mondo nuovo

Con una nota di Alessandro Barbero
Nata nelle sconfinate steppe asiatiche e diffusasi attraverso la Cina, la peste nera che ha travolto il pianeta nella metà del Quattordicesimo Secolo è la più terribile pandemia che l’umanità ricordi. Quella tragica epopea avrebbe, però, rappresentato l’imprevisto concepimento di tutta l’età moderna: il Vecchio Mondo si accingeva al tramonto, e il rinascimento di una nuova alba sorgeva su quello Nuovo.
Klaus Bergdolt
2020, pp. 320
ISBN: 9791280229007
€ 18,90
Klaus Bergdolt
2020, pp. 320
ISBN: 9791280229007
€ 18,90